Biografia di Dennis Bergkamp

Cari lettori di Calcio di Rigore.com oggi andremo ad offrivi la biografia di Dennis Bergkamp uno dei calciatori più eleganti e talentuosi che il calcio olandese abbia mai visto. Alcuni dei suoi goal sono rimasti nella memora di tanti appassionati di calcio, specialmente di Premier League, dove lui ha giocato e dominato con il suo Arsenal. Nel corso degli anni sono stati molti i grandi giocatori dell’Arsenal FC. Dennis Bergkamp è uno di quelli che si è assicurato un posto di rilievo nel pantheon del club. Era un artista del pallone e tra i suoi gol c’erano molti capolavori.

Carriera di Dennis Bergkamp in pillole

  1. Nascita: 1969
  2. Paese: Paesi Bassi
  3. Posizione: Attaccante
  4. Club: Ajax (1986-1993) – Internazionale (1993-1995) – Arsenal (1995-2006)
  5. Calcio di club: 552 partite, 201 gol
  6. Nazionale: 79 partite, 37 gol

 

Biografia di Dennis Bergkamp

Primi anni di carriera

Dennis Bergkamp, nato ad Amsterdam, nei Paesi Bassi, il 10 maggio 1969, è stato scoperto dall’Ajax quando aveva 11 anni. Finì per giocare nelle loro squadre giovanili, dove imparò la versatilità sul campo, dato che dovevano imparare a giocare in ogni posizione. Il fatto di dover giocare in difesa gli è stato utile in seguito, quando sapeva intuitivamente come un difensore avversario avrebbe cercato di fermarlo. Questa conoscenza lo aiutava a contrastare qualsiasi mossa del difensore. Questo, unito alla sua creatività quasi infinita, lo rendeva una persona molto difficile da sorvegliare.

Rimase con l’Ajax fino al ’93, quando decise di voler alzare il livello delle squadre con cui giocava e contro cui giocava. L’Italia e la Serie A erano un forte richiamo e, dopo un po’ di tira e molla, scelse l’Internazionale Milano invece della Juventus. Non fu una scelta azzeccata perché la stampa italiana non sapeva che farsene del suo comportamento introverso fuori dal campo e lo etichettò addirittura come “indifferente”. A volte sono stati impietosi nel deriderlo.

 

Una vita all’Arsenal

Due anni di calcio in Italia si rivelarono sufficienti per Bergkamp, che nel 1995 passò all’Arsenal, il club in cui avrebbe giocato il resto della sua carriera. Il suo arrivo segnò anche un ritorno alla gloria per l’Arsenal, che negli ultimi anni era scivolato in fondo alla classifica. Il club fece una grande mossa che favorì l’ascesa di Bergkamp: Assunse Arsène Wenger come allenatore. Le sue tattiche aggressive e l’introduzione di un regime di fitness per tutti i giocatori resero molto felice la sua stella. Durante il suo mandato, l’Arsenal vince tre volte la Premier League, quattro volte la FA Cup e tre volte la FA Community Shield.

Si ritirò nel 2006 e l’anno successivo fu inserito nella Hall of Fame del calcio inglese. È stato un onore molto alto, poiché è stato il primo giocatore olandese a essere votato. La FIFA lo ha inserito tra i 100 migliori giocatori di tutti i tempi e l’Arsenal lo ha classificato al secondo posto tra le centinaia di giocatori che hanno vestito la sua maglia.

 

Stile di gioco e record

Spesso sembra che il campo di calcio sia popolato da persone che giocano solo per soldi. Possono essere dotati di un incredibile talento atletico e possono fare grandi cose con la palla e i piedi, ma è quasi come se si risentissero del fatto che questo è il loro lavoro. Non Bergkamp. Ha giocato con una gioia infantile per tutto il corso della sua carriera.

Questo atteggiamento, insieme alla sua volontà di fare cose non convenzionali con il pallone, è ciò che lo ha aiutato a segnare quei gol incredibili per tutti quegli anni, che sono stati conservati per i posteri su YouTube e altri siti di video. È per questo che viene annoverato tra i grandi giocatori dell’Arsenal come:

  • Thierry Henry
  • Tony Adams
  • Ian Wright
  • Patrick Viera

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Questo accade perché la funzionalità/contenuto segnato come “Google Youtube” utilizza cookie che hai scelto di tenere disabilitati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, si prega di abilitare i cookie: clicca qui per aprire le preferenze dei cookies.

I numeri della sua carriera smentiscono questa abilità: 122 gol e 11 assist con l’Ajax (comprese le partite in Europa e in Coppa), 30 gol con l’Internazionale Milano e 120 gol e 33 assist con l’Arsenal (comprese le partite in Europa e in Coppa). Sono dati impressionanti, ma non raccontano il controllo magistrale del pallone che aveva con ogni rimbalzo, calcio e deviazione.

 

Curiosità

Gli infortuni non hanno tenuto Bergkamp lontano dal campo durante la sua brillante carriera. È stata la paura di volare. La paura di volare è stata scatenata da un brutto volo verso gli Stati Uniti per la Coppa del Mondo del 1994, quando era membro della Nazionale olandese. Dopo di allora, non prese più alcun volo per le partite e, anche se provò a guidare o a prendere un treno per raggiungere alcuni luoghi, la pianificazione di viaggi più lunghi sarebbe stata eccessiva, lasciandolo esposto a un brutto incidente dovuto alla stanchezza. In quei casi finì per rimanere a casa.

Come molti artisti, l’attaccante alto 1,90 era probabilmente più a suo agio sul campo da calcio. I suoi compagni di squadra e gli altri potrebbero averlo trovato distaccato fuori dal campo, ma lui è un uomo molto introverso. È plausibile che questo abbia fatto sì che la paura di volare prendesse il controllo su di lui. Gli introversi passano molto tempo nella loro testa e il suo rimuginare su quel volo del 1994 potrebbe aver causato un ciclo infinito di preoccupazioni. Il suo status di superstar probabilmente l’ha aiutato a farla franca con le sue sistemazioni, dato che è difficile che un club faccia una cosa del genere per un giocatore di livello inferiore.

 

Conclusioni

Per qualsiasi informazione in merito alla biografia di Dennis Bergkamp restiamo a disposizione. Potete scriverci attraverso la pagina contatti o al seguente indirizzo email: info@calciodirigore.com

Alla prossima

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa

Il sito www.calciodirigore.com utilizza cookie tecnici e di terze parti per ottimizzare la navigazione e i servizi offerti, cliccando il pulsante accetta acconsenti all’utilizzo dei cookie. i cookie pubblicitari sono utilizzati per la personalizzazione degli annunci. Cliccando su “Accetta”, si acconsente all’uso di TUTTI i cookie presenti. Per informazioni sui cookie utilizzati in questo sito visita la nostra pagina cookie policy. Per informazioni in merito alla politica di privacy utilizzata da questo sito, visita la pagina privacy policy.

 

Il sito www.tiktokpills.com utilizza i cookie per fornire al visitatore l’esperienza più pertinente e funzionale possibile, ricordando le preferenze e le visite ripetute nel tempo. I cookie pubblicitari sono utilizzati per la personalizzazione degli annunci. Cliccando su “Accetta”, si acconsente all’uso di TUTTI i cookie. Tuttavia è possibile visitare le Impostazioni dei cookie per fornire un consenso controllato.