Da Jovic a Gollini, da Ederson a Di Maria, da Pessina a Celik: cosa fare all’asta con i nuovi

Cari lettori di Calcio di Rigore ecco un nuovo articolo del nostro Football blog. Oggi vi parleremo di questa notizia: Da Jovic a Gollini, da Ederson a Di Maria, da Pessina a Celik: cosa fare all’asta con i nuovi relativa alla sezione news.

Buona lettura con gli articoli del nostro portale sportivo.

Da Jovic a Gollini, da Ederson a Di Maria, da Pessina a Celik: cosa fare all’asta con i nuovi

Continuano ad arrivare tanti nuovi acquisti in Serie A, alcuni sono nomi grossi come Angel Di Maria. L’asta sarà sicuramente interessante, queste sono le schede degli ultimi acquisti ufficializzati dai club italiani.
– Di Maria (Juventus): Gli assist per Vlahovic sono assicurati. Perché la prima dote che Angel Di Maria porterà alla Juventus è proprio la fase di rifinitura. Lo confermano i numeri. Il nazionale albiceleste, con cui nel 2021 in Brasile ha vinto una Coppa America, è da sempre considerato il re degli assist. Con il PSG ne ha prodotti 79 nelle ultime 5 stagioni, tra Ligue 1, Coppa di Francia, Super Coppa di Francia e Champions League. A trentaquattro anni ha dimostrato di stare bene dal punto di vista fisico e atletico. Tatticamente è un giocatore molto duttile: nel prevedibile 4-3-3 della Juventus sarà impiegato come esterno destro d’attacco. Col suo mancino potrà entrare dentro al campo e attaccare la porta. Nella Juventus sarà un titolare, su questo pochi dubbi. Solo per il turnover potrebbe partire in panchina. Al fantacalcio diventa decisivo il suo ruolo, ne abbiamo parlato qui. Da attaccante perde appeal. In chiave fanta va considerato come una seconda punta, ovvero quei giocatori da buon voto e assist. Non solo legati al gol (quelli da 5 o 9,5). Un po’ come Leao, è uno che può andare in doppia cifra di assist. È quindi comunque una buona pedina per il vostro attacco, siamo in linea di massima sul terzo slot anche se potrebbe costare qualcosa in più nelle leghe visto l’hype del suo arrivo. È uno che va schierato sempre, anche nei big match che sono le sue gare. Da centrocampista sarebbe (stato) forse il più pagato, ma l’indicazione sul ruolo è abbastanza chiara e va in un’altra direzione.
– Jovic (Fiorentina): La Fiorentina per ritrovarsi e rinascere. Jovic, classe ’97, era uno dei migliori attaccanti giovani d’Europa quando nel 2019 passò al Real Madrid per oltre 60 milioni. Per una prima punta, però, non è facile avere uno come Karim Benzema davanti. In Spagna ha trovato pochissimo spazio, tanto che è dovuto andare di nuovo all’Eintracht in prestito. La sua migliore stagione rimane quella pre Real, da 17 gol in campionato e 10 in Europa League. Alla Fiorentina può avere un obiettivo di questo tipo, vuole tornare a quei livelli. Molto dipenderà anche dai rigori, all’Eintracht ne ha tirato solo uno mentre altri 4 soltanto a livello di nazionale giovanile. Se sarà il centravanti titolare e rigorista, al fantacalcio diventerebbe un fattore. Uno da 2/3’ slot e prezzo alto. Al momento parte in pole su Cabral mentre va anche considerato il turnover da Europa. Italiano cambia sempre tanto. In lega a 6-8 si dovrebbe riuscire a prendere Cabral a pochi crediti come riserva di Jovic, così da avere la coppia ed essere al sicuro. Coppia che invece diventa sconsigliata se dovete spendere tanto per entrambi.
– Gollini (Fiorentina): In chiave fantacalcio va preso con Terracciano, anche se nelle idee di Italiano Gollini può essere il titolare. È un portiere che si colloca appena sopra ai low cost, ma chiaramente sotto a quelli dalle big. A 8 si può fare la coppia Gollini-Terracciano con un buon terzo portiere, mentre a 10-12 il terzo portiere sarà uno più economico.
– Botheim (Salernitana): L’attaccante classe 2000 si è trasferito a parametro zero dopo aver rotto con il Krasnodar a causa di alcuni mancati pagamenti. Col Bodø/Glimt nella prima parte della scorsa stagione ha realizzato 7 gol e 6 assist in 14 partite, mentre anni fa era considerato il “gemello” d’attacco di Haaland nelle nazionali giovanili norvegesi. Al momento è il centravanti titolare della Salernitana, un acquisto da ultimi slot al fantacalcio che garantisce il voto, sperando anche parecchi gol. Ma il mercato è ancora aperto e vedremo se arriveranno altri attaccanti a Salerno, prima del giudizio definitivo.
– Lovato (Salernitana): Un colpo importante per la Salernitana, che regala all’allenatore Nicola un difensore per presente e futuro. Sarà un pilastro della retroguardia della squadra, in chiave fantacalcio è un colpo interessante: il classico titolare inamovibile di una squadra medio-piccola. È un giocatore di prospettiva, che punta ad arrivare in un top club: la Salernitana può essere un importante trampolino di lancio per lui. Un titolare dunque per l’asta, poco più di un low cost visto che in molti lo hanno sul taccuino dalla scorsa stagione. È un colpo da 4/5° slot.
– Ederson (Atalanta): Occhio in vista dell’asta del fantacalcio, perché Ederson è un giocatore di livello e l’ha dimostrato nei sei mesi in Italia. Con la Salernitana 15 partite e 2 gol, è stato decisivo nella salvezza. Uno dei due gol l’ha segnato proprio a Bergamo. All’Atalanta non sarà titolare fisso, perché davanti ha de Roon e Freuler. Ma può essere finalmente il ricambio giusto in mediana per dare vivacità e forza alla squadra. All’occorrenza Gasperini lo può schierare anche più avanti. Sarà un jolly, un po’ alla Koopmeiners di un anno fa, perché anche l’olandese partiva come riserva di Freuler e de Roon. Ederson è diverso, sicuramente molto meno tecnico e non ha i piazzati. Però ha fisicità e inserimenti, è un jolly che qualche bonus lo potrà portare. Anche se l’Atalanta farà meno turnover senza Europa. Per questo non sarà da slot principali, ma una scommessa.
– Pessina (Monza): Per Pessina cambia tutto in chiave fantacalcio con questo trasferimento. All’Atalanta arriva da una stagione deludente, pochi bonus e neanche sempre titolare. Lì c’era concorrenza e anche dal punto di vista delle prestazioni non ha brillato. Ora può rifarsi, come detto cambia tutto. Perché da semi-titolare o riserva diventa intoccabile, al Monza sarà pure capitano. Giocherà sempre. Come ruolo dovrebbe averne uno più definito, senza cambiare ogni volta. Nel 3-5-2 di Stroppa fa la mezzala. Al fantacalcio assicurerà la certezza di voto, potrà prendere voti mediamente più alti rispetto all’ultima stagione che era stata deludente. Dal punto di vista dei bonus l’obiettivo può essere replicare i 7 gol dell’anno a Verona, ma non sarà facile. Dovrebbe giocare un po’ più indietro rispetto all’Hellas, ma ha sempre avuto doti da incursore. Non è però un tiratore di piazzati. Il prezzo potrà essere comunque un po’ più basso rispetto a quello dell’anno scorso, quando si pagava molto, appena sotto ai semitop. Ma sarà sicuramente più alto (oltre 10 su 500) rispetto al prezzo che avrebbe avuto in caso di permanenza all’Atalanta. Siamo su uno slot titolare, intorno al 4°. Poi in qualche partita molto difficile si può tenere fuori per altri centrocampisti con calendario migliore. In leghe numerose il prezzo sale perché un titolare fisso si paga di più.
– Birindelli (Monza): Birindelli è giovane, è stato uno dei migliori difensori nell’ultima Serie B. Al fantacalcio sarà un low cost, specialmente da leghe numerose. Bisogna vedere se sarà un titolare fisso, questo dipenderà anche dal mercato. Al momento si può considerare il potenziale titolare sulla fascia destra nel 3-5-2, in lotta con Molina. Quindi andrà seguito nel corso dell’estate, sicuramente è un buon giocatore su cui la società punta per il futuro. Bisogna vedere se sarà l’unico…
– Celik (Roma): Pochi dubbi sul ruolo al fantacalcio, sarà difensore. La Roma quest’anno giocherà anche a quattro. La “coppia” è di facile letture, lui e Karsdorp si giocheranno il posto come terzino destro. Classe ’97, al Lille è stato titolare negli ultimi anni: 6 gol e 14 assist in 118 partite in Ligue 1. Inizialmente Karsdorp potrebbe partire titolare visto che era già a Roma, ma il duello sarà aperto e probabilmente si alterneranno in modo fisso tra campionato ed Europa League. La “coppia” al fantacalcio può avere senso ma solo in leghe abbastanza numerose.
– Casale (Lazio): In chiave fantacalcio può essere una buona soluzione a pochi crediti, è comunque sopra ai titolari low cost. Piace molto a Sarri, che l’ha fortemente voluto: dovrebbe fare il titolare, anche dopo l’arrivo di Romagnoli. È questa sulla carta la coppia titolare.
– Marin (Empoli): In ottica fantacalcio è un acquisto da segnarsi, può diventare una buona scommessa se nella vostra lega va via a prezzi bassi. A 6-8 non costerà molto, solo pochi crediti. Avrà un prezzo più alto in leghe numerose visto che sarà titolare. Sulla carta l’ex Cagliari gioca sempre e può portare anche qualche bonus, calciando all’occorrenza anche dei piazzati (anche se c’è Bajrami).
– De Winter (Empoli): È un difensore centrale classe 2002 che l’Empoli ha preso in prestito dalla Juve. In difesa sarà un’alternativa, uno che si gioca il posto. Deciderà Zanetti se lanciarlo da subito o no. È un buon prospetto ma bisogna vedere se sarà pronto da subito, per questo è una scommessa low cost da leghe abbastanza numerose.
– Bayeye (Torino): In chiave asta, si tratta del vice-Singo sulla fascia destra del Torino di Juric. Nella scorsa stagione ha totalizzato 5 assist in 26 partite. Un profilo più per il futuro che per il presente e per questo è meglio fare altre scelte al fantacalcio. Anche perché Singo difficilmente riposa se sta bene…
– Radonjic (Torino): Dubbio ruolo, tra centrocampo e attacco, per Nemanja Radonjic, che nel Torino giocherà nei due alle spalle della punta. Da attaccante sarebbe da evitare, da centrocampista, ruolo che può essere più vicino alle sue caratteristiche, un po’ più appetibile ma comunque una scommessa con un punto interrogativo legato ai suoi ultimi anni. Serbo classe ’96, era di proprietà del Marsiglia ma è stato in prestito al Benfica nella scorsa stagione (solo 11 presenze e un gol). A Juric il compito di farlo rinascere, visto che nelle ultime stagioni non ha inciso. Le sue migliori stagioni nel 2019-20 al Marsiglia con 5 gol e nel 2017-18 alla Stella Rossa sempre con 5 gol. Bene anche in nazionale con 5 gol in oltre 30 partite. È un ritorno in Italia, visto che aveva giocato nella primavera della Roma.
– Radu (Cremonese): Sarà lui il nuovo portiere titolare della Cremonese. Si tratta di una delle ultime scelte all’asta per la porta, un nome per completare il reparto, da terzo slot se decidete di non fare il terzetto di una singola squadra.
– Chiriches (Cremonese): Un difensore low cost da leghe numerose, solo questo è Chiriches ora. I suoi anni al Sassuolo non sono stati troppo soddisfacenti, è un giocatore spesso soggetto a infortuni, non dà grandi garanzie.
– Colombo (Lecce): In chiave fantacalcio Colombo è una scommessa da seguire, specialmente in fanta numerosi. Sulla carta parte dietro a Ceesay, ma si potranno anche giocare il posto. Nel 4-3-3 gioca solo uno dei due. Colombo è ancora molto giovane, perché è del 2002 e l’anno scorso non ha raggiunto la doppia cifra in B alla Spal segnando 6 gol. Giocatore su cui puntare per chi ha il fantacalcio con le conferme, perché potrà fare bene in futuro. Intanto al Lecce è partito con una doppietta in amichevole.

Sperando che la notizia: Da Jovic a Gollini, da Ederson a Di Maria, da Pessina a Celik: cosa fare all’asta con i nuovi, sia stata di vostro gradimento, restiamo in attesa di un vostro commento tramite l’apposita sezione. Per maggiori informazioni o potenziali collaborazioni con il blog non dovete far altro che scrivere alla pagina contatti.

Alla prossima.

Fonte

Autore: Guglielmo Cannavale

Informativa

Il sito www.calciodirigore.com utilizza cookie tecnici e di terze parti per ottimizzare la navigazione e i servizi offerti, cliccando il pulsante accetta acconsenti all’utilizzo dei cookie. i cookie pubblicitari sono utilizzati per la personalizzazione degli annunci. Cliccando su “Accetta”, si acconsente all’uso di TUTTI i cookie presenti. Per informazioni sui cookie utilizzati in questo sito visita la nostra pagina cookie policy. Per informazioni in merito alla politica di privacy utilizzata da questo sito, visita la pagina privacy policy.

 

Il sito www.tiktokpills.com utilizza i cookie per fornire al visitatore l’esperienza più pertinente e funzionale possibile, ricordando le preferenze e le visite ripetute nel tempo. I cookie pubblicitari sono utilizzati per la personalizzazione degli annunci. Cliccando su “Accetta”, si acconsente all’uso di TUTTI i cookie. Tuttavia è possibile visitare le Impostazioni dei cookie per fornire un consenso controllato.