Gasperini: “Molto felice di Ederson, Scalvini può diventare un top”. Siparietto su Pinamonti

Cari lettori di Calcio di Rigore ecco un nuovo articolo del nostro Football blog. Oggi vi parleremo di questa notizia: Gasperini: “Molto felice di Ederson, Scalvini può diventare un top”. Siparietto su Pinamonti relativa alla sezione news.

Buona lettura con gli articoli del nostro portale sportivo.

Gasperini: “Molto felice di Ederson, Scalvini può diventare un top”. Siparietto su Pinamonti

Fra calciomercato e ambizioni per la prossima stagione, il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha parlato ai microfoni di Sky Sport.
ACQUISTI – “Sono felice? Aspettiamo ancora. Demiral era già qui l’anno scorso, di nuovo è arrivato Ederson. Sono molto contento di questo acquisto ma il mercato è ancora lungo. Pinamonti domani si allena con noi? (rivolto a Gianluca Di Marzio ndr)”.
KOULIBALY – “Mi aspettavo la sua cessione? Forse anche negli anni scorsi si era creata questa prospettiva. I migliori giocatori quando se ne vanno non è un grandissimo segnale. C’è stato un momento con l’arrivo di Cristiano Ronaldo che sembrava un’inversione di tendenza ovvero riportare i top in Italia, adesso forse è di nuovo un momento che fa riflettere sulla forza e sulla competitività del nostro campionato. In Inghilterra, Germania, Spagna ci sono dei valori e delle forze maggiori rispetto alla Serie A, ci sono più soldi. Io sono contento quando esce un giovane italiano al di là della fantasia di andare a prendere qualche talento giovane dall’estero”.
SCALVINI – “Può diventare un top. Alla fine tutti questi giovani che coraggiosamente Mancini butta in campo, la loro parte la fanno sempre e vengono fuori dei buoni risultati. Ci mancando dei top più che qualche giovane”.
NUOVA STAGIONE – “Siamo un gruppo molto affiatato, si sono presentati tutti con un po’ di garra in più. L’eliminazione in Europa pesa e da fastidio a tutti quanti, in questa prima settimana abbiamo lavorato intensamente ma con grande disponibilità e a questo gruppo sarà eternamente grato anche per questo oltre ai risultati ottenuti, per i loro comportamenti all’interno dello spogliatoio”.
ATTACCO – “Anche il ruolo degli attaccanti è molto vario ma indubbiamente le squadre che vogliono migliorare il loro potenziale partono dalla forza e dalla qualità dei centravanti. L’Inter con Lukaku, il Napoli con Osimhen, la Roma con Abraham e così anche all’estero. La differenza la fanno i gol e quelli che vincono hanno gli attaccanti forti”.
BERNARDESCHI – “Lo avrei tenuto in Serie A? E’ un anno particolare con tanti giocatori che sono andati a scadenza di contratto ma c’è una grande difficoltà di collocazione di questi giocatori di grande valore come Bernardeschi, Belotti e Dybala. E’ un’anomalia per il nostro calcio, credo che sia legato al fatto che le rose sono molto numerose e ci sono degli obblighi per quanto riguarda gli stranieri e questo crea un po’ di problemi a tutte le squadre e a questi giocatori di grande valore che in altri momenti avrebbero trovato con facilità un’altra squadra”.
CRESCITA – “Quello che è successo all’Atalanta è stato riconosciuto da tutti come straordinario, una squadra che faceva fatica a stare nella parte sinistra della classifica in questi anni è riuscita fare risultati che l’hanno messa alla pari o quasi delle big giocando su palcoscenici importanti in Champions tanto da essere conosciuta in America e questo ha portato questo nuovo gruppo americano che ha acquistato l’Atalanta. E’ la gratificazione migliore di questi anni, ora anno siamo all’anno 1 e cercheremo di proseguire su questa cavalcata”.
ATALANTA – “Sette anni all’Atalanta? E’ sicuramente un’anomalia e di questo non posso che essere grato alla società, ai tifosi, ai giocatori, all’ambiente Bergamo. Ci conosciamo bene in tutti i nostri pensieri, c’è fiducia reciproca, c’è grande empatia fra tutto l’ambiente. La difficoltà è che 7 anni sono tanti, con la maggior parte di questo gruppo abbiamo fatto un lungo percorso ed ora entrano in gioco anche degli affetti personali e diventa difficile portarli avanti all’infinito”.

Sperando che la notizia: Gasperini: “Molto felice di Ederson, Scalvini può diventare un top”. Siparietto su Pinamonti, sia stata di vostro gradimento, restiamo in attesa di un vostro commento tramite l’apposita sezione. Per maggiori informazioni o potenziali collaborazioni con il blog non dovete far altro che scrivere alla pagina contatti.

Alla prossima.

Fonte

Autore: Andrea Agostinelli

Informativa

Il sito www.calciodirigore.com utilizza cookie tecnici e di terze parti per ottimizzare la navigazione e i servizi offerti, cliccando il pulsante accetta acconsenti all’utilizzo dei cookie. i cookie pubblicitari sono utilizzati per la personalizzazione degli annunci. Cliccando su “Accetta”, si acconsente all’uso di TUTTI i cookie presenti. Per informazioni sui cookie utilizzati in questo sito visita la nostra pagina cookie policy. Per informazioni in merito alla politica di privacy utilizzata da questo sito, visita la pagina privacy policy.

 

Il sito www.tiktokpills.com utilizza i cookie per fornire al visitatore l’esperienza più pertinente e funzionale possibile, ricordando le preferenze e le visite ripetute nel tempo. I cookie pubblicitari sono utilizzati per la personalizzazione degli annunci. Cliccando su “Accetta”, si acconsente all’uso di TUTTI i cookie. Tuttavia è possibile visitare le Impostazioni dei cookie per fornire un consenso controllato.