Gotti: “Nzola un vero primo acquisto, così come Strelec e Antiste!”. Su Maggiore…

Cari lettori di Calcio di Rigore ecco un nuovo articolo del nostro Football blog. Oggi vi parleremo di questa notizia: Gotti: “Nzola un vero primo acquisto, così come Strelec e Antiste!”. Su Maggiore… relativa alla sezione news.

Buona lettura con gli articoli del nostro portale sportivo.

Gotti: “Nzola un vero primo acquisto, così come Strelec e Antiste!”. Su Maggiore…

Luca Gotti si presenta. Il nuovo allenatore dello Spezia, annunciato oggi dal club come sostituto di Thiago Motta, ha parlato verso la nuova stagione. Ecco le sue dichiarazioni, riportate da TMW: “Sono estremamente contento di essere qua, estremamente. Sono a vostra disposizione, partiamo. Fortunatamente e in maniera inaspettata avevo alternative. C’è stato un aspetto determinante, mi sono seduto con altri club che mi stavano valutando tra altri allenatori. E per come sono fatto io ha fatto la differenza la sensazione che lo Spezia cercasse proprio me, come allenatore e come persona. E tutto questo, al di là di ogni aspetto economico. In maniera anomala, la trattativa economica è durata tre minuti. Mi hanno chiesto le mie idee, senza procuratori e intermediari, come persone normali. Al di là di ogni aspetto economico, c’è stata gratificazione nella sensazione di essere la persona giusta”.
ROSA – “È una rosa anomala, il percorso che ha avuto questa squadra è anomalo. È una rosa giovane, con poca esperienza globale in Serie A ma con quasi tutti un anno di esperienza importantissima. Ci sono giovani estremamente interessanti, con grandi margini di miglioramento. Ora qualche giocatore che è stato importante l’anno scorso possa non esserci, ma c’è da parte del club la rassicurazione e la volontà rispetto a sostituire eventuali partenze e aggiungere dove individueremo lacune, con giocatori funzionali”.
PROGETTO – “Lo Spezia non è di Gotti. È un club con grande integrazione, con passione, di appartenenza. È uno Spezia nostro, che dipenderà tanto dalle caratteristiche dei giocatori, che proverò a mettere nelle migliori condizioni. Ho idee chiare, per semplicizzare le cose. Voglio che i giocatori sappiano cosa fare, una squadra equilibrata e io sono per l’impegno, un dogma che non può mancare in un lavoro così bello. Il talento sprecato lo mal sopporto, così come chi non dà tutto quello che ha. Questa spinta cercherò di averla sempre”.
NZOLA – “Attaccante giusto? Assolutamente sì, ma uso il condizionale. Mi è piaciuto tantissimo due anni fa, da fuori fai sempre fatica di capire il perché succede ciò che succede. Lo scorso anno ha avuto meno spazio, con meno soddisfazioni. A me sembrerebbe un vero primo acquisto. Poi dico che quando cambia un allenatore, pur con il grande riconoscimento che va dato a chi ha dato un grande contributo e ha sudato in passato, le gerarchie si azzerano, e danno a tutti pari opportunità. Nzola, come gli altri, dovrà mettersi in condizione di meritare la fiducia mia e del gruppo. A me piace molto, ma giorno per giorno vedremo cosa succederà“.
MODULO – “Non sono un integralista del sistema di gioco, ho sempre ritenuto giusto o sbagliato che sia, che i giocatori dovrebbero essere messi nella miglior condizione per esprimere al meglio la propria potenzialità. E per questo uno pensa ai giocatori più importanti e metterli nella posizione di comfort. Ho rivisto le partite e, fatto salvo che da lunedì il campo mi darà risposte rispetto a quanto ho immaginato, mi sono fatto la mia idea. Penso che i difensori a disposizione e gli esterni mi fanno pensare ad una difesa a tre, con quinti di un certo tipo. Poi capiremo se quinti o quarti. Sono aperto mentalmente, valuto i singoli e vedremo se staranno nel loro comfort. Poi vedremo se queste cose saranno confermate”.
SINGOLI – “Strelec e Antiste? Vale il discorso di Nzola, io l’ho detto alla società: davanti secondo me lo Spezia è attrezzato. Ha giocatori diversi, che possono integrarsi, loro due sono due ragazzi fra quelli con grandi margini di miglioramento e su cui sia io che il club puntiamo”.
MERCATO – “Contatti con giocatori dell’Udinese? No, assolutamente. Sono stato sorpreso da ricevere messaggi di articoli con lo Spezia accostato a nomi di cui mai abbiamo parlato. Sono stato sorpreso. Poi che succede, si innesca una scintilla e il giocatore magari ti chiama. Ma non è successo nulla”.
NUOVO CICLO – “Io direi di sì. Fatto salvo quanto detto prima, e che questa cosa andrà valutata in campo, rispetto a chi potrà arrivare e chi potrà andare, avere un’idea è importante. Poi ad esempio il 3-5-2 della Lazio non è quello dell’Inter o dell’Udinese, ci sono le caratteristiche e gli obiettivi. Il sistema di gioco, nella mia idea, è un’espressione numerica che ci serve per capirci, ma la plasticità con cui domenicalmente andiamo ad affrontare gli avversari fanno in modo che tante volte non abbiamo senso l’espressione numerica. Se nel 4-3-3 ho un terzino alto e uno no magari difendo a tre di più di una squadra con tre centrali. Questi compiti li diamo noi in campo, bisogna avere un’idea plastica”.
MAGGIORE – Al direttore sportivo Pecini viene poi chiesto del futuro di Maggiore: “Con la maggior semplicità possibile. Abbiamo avuto due manifestazioni di interesse per Giulio, ma nessuno a noi ha parlato di numeri e ha fatto un’offerta. Il nodo, rispetto alla sua produzione, è legato al contratto ed è normale che siamo tutti vogliosi di tenerlo. Abbiamo parlato a lungo con gli agenti in questa direzione con onesta devo dire che se arrivassero offerte dovremmo valutarle, se non si arrivasse ad un esito finale per il contratto”, le parole riportate da TMW.

Sperando che la notizia: Gotti: “Nzola un vero primo acquisto, così come Strelec e Antiste!”. Su Maggiore…, sia stata di vostro gradimento, restiamo in attesa di un vostro commento tramite l’apposita sezione. Per maggiori informazioni o potenziali collaborazioni con il blog non dovete far altro che scrivere alla pagina contatti.

Alla prossima.

Fonte

Autore: Alessandro Cosattini

Informativa

Il sito www.calciodirigore.com utilizza cookie tecnici e di terze parti per ottimizzare la navigazione e i servizi offerti, cliccando il pulsante accetta acconsenti all’utilizzo dei cookie. i cookie pubblicitari sono utilizzati per la personalizzazione degli annunci. Cliccando su “Accetta”, si acconsente all’uso di TUTTI i cookie presenti. Per informazioni sui cookie utilizzati in questo sito visita la nostra pagina cookie policy. Per informazioni in merito alla politica di privacy utilizzata da questo sito, visita la pagina privacy policy.

 

Il sito www.tiktokpills.com utilizza i cookie per fornire al visitatore l’esperienza più pertinente e funzionale possibile, ricordando le preferenze e le visite ripetute nel tempo. I cookie pubblicitari sono utilizzati per la personalizzazione degli annunci. Cliccando su “Accetta”, si acconsente all’uso di TUTTI i cookie. Tuttavia è possibile visitare le Impostazioni dei cookie per fornire un consenso controllato.