Milan, ecco Origi: la sua gestione all’asta tra Giroud e l’infortunio. Sky: “Stop non breve, i tempi”

Cari lettori di Calcio di Rigore ecco un nuovo articolo del nostro Football blog. Oggi vi parleremo di questa notizia: Milan, ecco Origi: la sua gestione all’asta tra Giroud e l’infortunio. Sky: “Stop non breve, i tempi” relativa alla sezione news.

Buona lettura con gli articoli del nostro portale sportivo.

Milan, ecco Origi: la sua gestione all’asta tra Giroud e l’infortunio. Sky: “Stop non breve, i tempi”

Per rinforzare il reparto avanzato, il Milan si è mosso con anticipo nei mesi scorsi prendendo a parametro zero Divock Origi. Nazionale belga, 27 anni, arriva dal Liverpool dove ha giocato negli ultimi quattro campionati. L’attaccante è arrivato a Milano settimana scorsa, ma il club rossonero ha depositato il suo contratto solo poche ore fa, quindi è ufficiale da oggi.
CHI È – Prima punta, giocatore molto strutturato e forte dal punto di vista fisico, Origi è un attaccante abile nel gioco aereo che in area di rigore sa farsi rispettare. È anche parecchio mobile, può svariare sul fronte offensivo. Nei Reds non era un titolare: logicamente gli spazi con Salah e soci erano davvero ridottissimi. Ma Jurgen Klopp lo ha sempre stimato parecchio, perché apprezzava molto le sue caratteristiche tecniche, ma anche fisiche, e soprattutto il fatto di farsi trovare pronto quando veniva chiamato in causa. Il Milan è stato bravo a fiutare l’opportunità e portare alla corte di Pioli un giocatore che ha esperienza in campo internazionale, avendo vinto una Premier League, una Champions (gol in finale), una Supercoppa Europea e un Mondiale per Club. I numeri di Origi sono interessanti e inducono all’ottimismo, anche se non ha avuto molto spazio. Nell’ultimo anno in Premier ha giocato soltanto 11 partite, ma con 6 reti all’attivo ha una percentuale realizzativa altissima. Nelle ultime quattro stagioni, dopo il prestito al Wolfsburg, ha collezionato 52 presenze e 16 reti.
AL FANTACALCIO – Nel Liverpool era un attaccante di scorta, le cose cambieranno nel Milan dove si giocherà inizialmente il posto con Giroud. Al fantacalcio diventa un giocatore su cui poter puntare. Perché ha uno spessore europeo notevole e può diventare un attaccante molto funzionale nel gioco di Pioli. Specialmente se avrà i rifornimenti giusti per andare a bersaglio. L’importante sarà non strapagarlo, ovviamente. Ma al momento il prezzo non sembra essere troppo alto e potrebbe non salire in preseason per via dell’infortunio con cui è alle prese (in fondo all’articolo i tempi esatti di recupero). Quando tornerà al 100%, il dualismo con Giroud sarà all’ordine del giorno e Origi dovrà guadagnarsi il posto. Ma rispetto all’esperienza di Liverpool una cosa è certa: il belga avrà molto più spazio ed è per questo motivo che ha scelto il Milan. In chiave asta è un secondo/terzo slot anche a 6-8 squadre, per capire se prenderlo insieme a Giroud (inizialmente titolare) dipenderà dal prezzo di entrambi. Per via dell’infortunio, il prezzo di Origi può essere leggermente più basso se fate l’asta prima dell’inizio del campionato o comunque nel mese di agosto. Quindi potreste anche riuscire a prendere Giroud e Origi a prezzi non troppo alti.
PIOLI DIXIT – In tal senso, può essere utile la risposta di Pioli ieri in conferenza stampa sul dualismo tra Origi e Giroud: “Le gerarchie ci saranno, ma saranno partita per partita. È sempre stato il mio modo di allenare ed è anche la nostra forza. Non ho una squadra titolare in testa, dobbiamo avere 22 titolari. Abbiamo troppe partite per pensare che anche uno come Theo possa giocarle tutte. L’importante è avere due giocatori forti e anche con caratteristiche diverse, non conta chi parte avanti in agosto tra Origi e Giroud. Divock è intelligente, viene da un grande club, da lui mi aspetto tanto”.
L’INFORTUNIO – Non basteranno 10 giorni per rivedere Divock Origi in gruppo. Nelle ultime ore, era trapelata questa tempistica sul belga, alle prese con un infortunio che risale ai tempi del Liverpool (accusato a maggio, prima della finale di Champions League). In realtà, i tempi sono più lunghi per Sky Sport. Secondo quanto svelato, Origi si metterà pienamente a disposizione di Stefano Pioli solo tra 3/4 settimane, verso l’inizio del mese di agosto. Può dunque farcela per l’inizio del campionato, ma è ancora presto per dirlo. E anche per vedere Origi coi compagni.

Sperando che la notizia: Milan, ecco Origi: la sua gestione all’asta tra Giroud e l’infortunio. Sky: “Stop non breve, i tempi”, sia stata di vostro gradimento, restiamo in attesa di un vostro commento tramite l’apposita sezione. Per maggiori informazioni o potenziali collaborazioni con il blog non dovete far altro che scrivere alla pagina contatti.

Alla prossima.

Fonte

Autore: Guglielmo Cannavale

Informativa

Il sito www.calciodirigore.com utilizza cookie tecnici e di terze parti per ottimizzare la navigazione e i servizi offerti, cliccando il pulsante accetta acconsenti all’utilizzo dei cookie. i cookie pubblicitari sono utilizzati per la personalizzazione degli annunci. Cliccando su “Accetta”, si acconsente all’uso di TUTTI i cookie presenti. Per informazioni sui cookie utilizzati in questo sito visita la nostra pagina cookie policy. Per informazioni in merito alla politica di privacy utilizzata da questo sito, visita la pagina privacy policy.

 

Il sito www.tiktokpills.com utilizza i cookie per fornire al visitatore l’esperienza più pertinente e funzionale possibile, ricordando le preferenze e le visite ripetute nel tempo. I cookie pubblicitari sono utilizzati per la personalizzazione degli annunci. Cliccando su “Accetta”, si acconsente all’uso di TUTTI i cookie. Tuttavia è possibile visitare le Impostazioni dei cookie per fornire un consenso controllato.