Spalletti: “Ringrazierò Koulibaly se andrà via! Dybala mi piace, è perfetto. Osimhen e Meret…”

Cari lettori di Calcio di Rigore ecco un nuovo articolo del nostro Football blog. Oggi vi parleremo di questa notizia: Spalletti: “Ringrazierò Koulibaly se andrà via! Dybala mi piace, è perfetto. Osimhen e Meret…” relativa alla sezione news.

Buona lettura con gli articoli del nostro portale sportivo.

Spalletti: “Ringrazierò Koulibaly se andrà via! Dybala mi piace, è perfetto. Osimhen e Meret…”

Luciano Spalletti dice tutto. Direttamente dal ritiro di Dimaro, in Trentino, l’allenatore del Napoli ha parlato di temi di campo e mercato. Ecco le sue dichiarazioni, riportate da TMW: “Trequartista? Noi giochiamo 4-3-3, quindi… Scherzo, ovviamente. Mertens è uno adatto a ricoprire quel ruolo, come lo è Zielinski, come lo è Elmas, come ci sono altre possibilità. In questo momento Mertens non è con noi quindi troveremo soluzioni alternative. Ma il 4-2-3-1 è un buon modulo. Abbiamo giocato anche l’anno scorso col trequartista, è una cosa che conosciamo, ci abbiamo fatto dei punti con questo sistema tattica. Diciamo che possiamo usarli tutti e due, 4-2-3-1 e 4-3-3. Bisogna tener conto delle caratteristiche dei nostri calciatori. Vedremo di metterli più a loro agio affinché dimostrino le loro qualità”.
IN PORTA – “Fiducia a Meret o si prenderà un altro portiere tipo Sirigu e Navas?Di solito quando si gioca per traguardi importanti, per livelli prestigiosi, soprattutto nel calcio moderno ci vogliono due portieri forti. Uno ce l’abbiamo, l’altro va preso. Poi si valuterà chi è più bravo. Faremo anche allenamenti a porte aperte, così ci darai una mano (rivolto al piccolo tifoso azzurro che ha fatto la domanda, ndr)”.
KOULIBALY – “Io rimango sempre dello stesso avviso. Io preferisco sempre Koulibaly a tutti. Mi viene facile perché lui, come calciatore del Napoli, è quello che ha la media punti più alta. Quando in campo c’è stato lui abbiamo fatto più punti. Se lui dovesse scegliere di andare noi non finiremo mai di ringraziarlo per tutto ciò che ci ha insegnato e per tutto ciò che ci ha dato per farci giocare la Champions League quest’anno. Lui è buonissimo, fortissimo. Quest’anno sarebbe anche capitano. Se sceglierà cose differenti gli augureremo il meglio perché se lo merita tutto. E guai a chi gli dirà qualcosa se dovesse fare scelte diverse”.
MERCATO – “Stiamo facendo valutazioni. Abbiamo perso Mertens, Insigne e Ospina. Per gli altri ancora ci sono delle possibilità, per cui non sappiamo. Questi calciatori sono riferimenti importanti, ma abbiamo giovani molto forti che possono diventare leader di questa squadra. Due di questi leader sono qui al mio fianco (Rrahmani e Di Lorenzo, ndr)”.
OSIMHEN – “E’ un calciatore fantastico, che può diventare super fantastico perché ha ancora tante cose da imparare. Quest’anno, avendolo a disposizione fin dall’inizio, può fare tanto. L’anno scorso si è infortunato diverse volte, spero che quest’anno non sarà così. Avendolo più tempo al campo ci sarà più spazio per acchiappare le cose in cui deve migliorare. Cercheremo di fargli aumentare il numero di gol perché ne ha le potenzialità. E’ forte anche di testa, noi gli metteremo a disposizione tutte quelle giocate che lo impreziosiranno e che l’aiuteranno a far più gol. Poi palla avanti, palla dietro, palla dentro, palla fuori vanno tutto bene. Sono i tempi che contano nel calcio. Lui deve soltanto stare tranquillo perché ha un potenziale enorme, deve avere fiducia nei compagni perché gli metteranno a disposizione tutto quello che avranno”.
3-5-2 – “E’ ipotizzabile tutto, però bisogna andar sempre dietro a un sistema di gioco su cui lavoriamo ogni giorno. Diventa più facile ripetere in campo i comportamenti che abbiamo in allenamento. Quando la rosa sarà completa ne valuteremo le caratteristiche e poi faremo valutazioni di seguito. Se ci mettiamo a specchio con le provinciali vorrebbe dire andarli a temere un po’ e metterli più a loro agio”.
SCELTA NAPOLI – “Mi sono un po’ emozionato. Il Napoli, calcisticamente, è una roba veramente importante. Tutti abbiamo vissute grandi serate vedendo in tv il Napoli precedente. Qui c’è stato il più grande di tutti. Quando entriamo al Maradona è sempre emozionante. E poi qui ci sono grandi calciatori, quello è stato lo slancio più importante per farmi venire”.
NUOVI – “Mathias Olivera e Kvatarskhelia? Calciatori di questo livello sono già talenti e hanno esperienza, per cui sono pronti per inserirsi subito”.
POLITANO – “Se non mi esprimo è perché per me rimangono tutti. Non devo andare a chiarire a tutti qual è il progetto, li ho a disposizione. Tu hai citato Politano, ma possono essercene anche altri che non sono contenti e soddisfatti. Io Politano lo tengo volentieri a giocare nel Napoli. Politano è quello che ha fatto più presenze di tutti nell’attacco del Napoli: più di Insigne, più di Osimhen, più di Lozano, più di Zielinski, più di tutti. Solo Elmas ha fatto più presenze di lui. Io gli ho messo a disposizione tutto quello che potevo per esprimersi al meglio”.
DYBALA – “Certo che mi piace come calciatore. Dybala piace a tanti perché ha le qualità per dare le soluzioni a una squadra. E’ un giocatore che ha fantasia, estro, un gran piede, batte benissimo i calci piazzati, fa gol. Proveremmo a farlo crescere di un po’, è perfetto nel modo di essere calciatore da squadra forte”.
MEDIANA – “Fabian, Zielinski o Lobotka se manca Demme? Sono tutti e tre grandi calciatori, ma hanno caratteristiche diverse. Fabian accompagna, più di Lobotka. Ha più passo per inserirsi. Ma è meno bravo nello stretto perché fisicamente è più alto. Su Zielinski, quando ne ho parlato, sembra che voglio cambiargli ruolo. Alludevo a dargli più spazio per mettere in condizione le sue qualità, per non farlo partire da fermo. Lo può fare anche Zielinski perché è un giocatore di grandissimo spessore”.

Sperando che la notizia: Spalletti: “Ringrazierò Koulibaly se andrà via! Dybala mi piace, è perfetto. Osimhen e Meret…”, sia stata di vostro gradimento, restiamo in attesa di un vostro commento tramite l’apposita sezione. Per maggiori informazioni o potenziali collaborazioni con il blog non dovete far altro che scrivere alla pagina contatti.

Alla prossima.

Fonte

Autore: Alessandro Cosattini

Informativa

Il sito www.calciodirigore.com utilizza cookie tecnici e di terze parti per ottimizzare la navigazione e i servizi offerti, cliccando il pulsante accetta acconsenti all’utilizzo dei cookie. i cookie pubblicitari sono utilizzati per la personalizzazione degli annunci. Cliccando su “Accetta”, si acconsente all’uso di TUTTI i cookie presenti. Per informazioni sui cookie utilizzati in questo sito visita la nostra pagina cookie policy. Per informazioni in merito alla politica di privacy utilizzata da questo sito, visita la pagina privacy policy.

 

Il sito www.tiktokpills.com utilizza i cookie per fornire al visitatore l’esperienza più pertinente e funzionale possibile, ricordando le preferenze e le visite ripetute nel tempo. I cookie pubblicitari sono utilizzati per la personalizzazione degli annunci. Cliccando su “Accetta”, si acconsente all’uso di TUTTI i cookie. Tuttavia è possibile visitare le Impostazioni dei cookie per fornire un consenso controllato.