Zanetti: “Empoli, sensazioni straordinarie. Come vedo i tre davanti con Bajrami”

Cari lettori di Calcio di Rigore ecco un nuovo articolo del nostro Football blog. Oggi vi parleremo di questa notizia: Zanetti: “Empoli, sensazioni straordinarie. Come vedo i tre davanti con Bajrami” relativa alla sezione news.

Buona lettura con gli articoli del nostro portale sportivo.

Zanetti: “Empoli, sensazioni straordinarie. Come vedo i tre davanti con Bajrami”

Conferenza stampa di presentazione per Paolo Zanetti, nuovo allenatore dell’Empoli. Ecco le sue principali dichiarazioni, riportate da empolichannel.it: “Sono passati vent’anni, avevo qualche chilo in meno e i capelli lunghi ma è un onore essere qui di nuovo. Cercherò di comandare questa squadra con cuore e passione. Voglio portare la mia filosofia, in questi anni mi sono fatto conoscere per i miei valori. Il calcio non lo inventa nessuno, però sposo il credo tecnico dell’Empoli. Non parlo dell’anno scorso, guardo da ora in poi, devo portare la barca in porto e salvare l’Empoli. Stimo Andreazzoli e mi lascia una buona eredità anche se la squadra cambierà un po’ pelle”.
EMPOLI – “Ho sensazioni straordinarie, ringrazio il presidente Corsi e il direttore Accardi, ragioniamo il calcio allo stesso modo. Ogni campionato è diverso e porta dinamiche diverse, l’Empoli ha l’obiettivo di salvarsi e non solo. Ho scelto l’Empoli in un minuto, nonostante fossi in ballo con altre situazioni. Il motivo principale è che l’Empoli vuole arrivare all’obiettivo con una filosofia ben precisa, vuole proporre un’idea per cui i giocatori possano divertirsi e valorizzarsi. Non ho avuto alcun dubbio nella scelta. Sono motivato nel dare continuità al lavoro dell’Empoli”.
FILOSOFIA – “Tutte le mie squadre sono sempre state aggressive, ci tengo molto all’organizzazione, sia offensiva che difensiva. Ci tengo a fare un calcio offensivo, ma ciò non significa tralasciare la difesa. Mi piace puntare sull’equilibrio e la mentalità della squadra, sono tantissime le sfaccettature e non si può abbandonare nessun aspetto. La squadra deve avere un’identità chiara, ciò non significa essere fossilizzati su uno schema fisso. Nei tre davanti vedo un calcio imprevedibile e dinamico, abbiamo giocatori importanti come Bajrami. Il mister deve adattarsi alle caratteristiche dei giocatori“.

Sperando che la notizia: Zanetti: “Empoli, sensazioni straordinarie. Come vedo i tre davanti con Bajrami”, sia stata di vostro gradimento, restiamo in attesa di un vostro commento tramite l’apposita sezione. Per maggiori informazioni o potenziali collaborazioni con il blog non dovete far altro che scrivere alla pagina contatti.

Alla prossima.

Fonte

Autore: Alessandro Cosattini

Informativa

Il sito www.calciodirigore.com utilizza cookie tecnici e di terze parti per ottimizzare la navigazione e i servizi offerti, cliccando il pulsante accetta acconsenti all’utilizzo dei cookie. i cookie pubblicitari sono utilizzati per la personalizzazione degli annunci. Cliccando su “Accetta”, si acconsente all’uso di TUTTI i cookie presenti. Per informazioni sui cookie utilizzati in questo sito visita la nostra pagina cookie policy. Per informazioni in merito alla politica di privacy utilizzata da questo sito, visita la pagina privacy policy.

 

Il sito www.tiktokpills.com utilizza i cookie per fornire al visitatore l’esperienza più pertinente e funzionale possibile, ricordando le preferenze e le visite ripetute nel tempo. I cookie pubblicitari sono utilizzati per la personalizzazione degli annunci. Cliccando su “Accetta”, si acconsente all’uso di TUTTI i cookie. Tuttavia è possibile visitare le Impostazioni dei cookie per fornire un consenso controllato.